LA STORIA

 I PRIMI PASSI, LA PRIMA VITTORIA, IL PRIMO TROFEO

Tutto comincia nel 1974 con l’incontro, in Piazza Gramsci, tra il Sindaco Enea Cerquetti, appassionato delle otto ruote, e Giancarlo Carzaniga, ex atleta della vecchia squadra di pattinaggio. Il Sindaco chiede la nascita di un centro di formazione di pattinaggio all’interno dell’Associazione ARCI. Il Centro di formazione, dove sono iscritti dieci ragazzi/e, vive i suoi primi passi, nell’antico parco di Villa Ghirlanda, in mezzo ad alberi secolari, vialetti per passeggiate, fiori multicolori. Con Giancarlo Carzaniga si aggregano successivamente, Michele Tarantola, Giovanni Covella e Claudio Cappellini. Mentre i primi atleti, che diverranno nel tempo storici, sono Riccardo Previatello, Werner Villa, Davide e Dario Evini, Laura e Bruno Maffei, Sala Laura, Silvia Gelmi, Wilma e Giorgio Schinetti, Roberto e Stefano Guagliardi, Mirko Bonatti. Nel 1976 avviene la trasformazione del piccolo centro ARCI-UISP in “grande” squadra con l’iscrizione alla F.I.H.P. e alla partecipazione delle prime gare. Nel 1977 è organizzato il primo trofeo “Città di Cinisello Balsamo” a carattere Provinciale. Nel 1978 giunge, per l’allora UISP CINISELLO PATTINAGGIO, la prima vittoria in assoluto. L’atleta che imprime la svolta si chiama Wilma Schinetti. Tocca al 1979 vedere la nascita della POLISPORTIVA UISP CINISELLO e, il pattinaggio a rotelle, n’è parte integrante. Il trofeo di Cinisello Balsamo diventa a carattere Regionale. Al gruppo storico, si aggiungono Emiliana Arvati ed Emanuele Colla.

I MITICI ANNI 80

Nel 1980 finalmente due atleti della POLIUISP CINISELLO salgono sul podio istituzionale: Davide Evini, primo atleta a salire sul podio in un Campionato, ottiene un terzo posto ai Campionati Regionali pista della Federazione e si ripete con una medaglia d’Argento e una di Bronzo a quelli Nazionali dell’UISP. Il secondo atleta a salire sul podio ai campionati UISP è Riccardo Previatello che conquista la medaglia di Bronzo.. Due atleti, Laura Sala e Dario Evini, diventano Aspiranti Allenatori, mentre si affacciano alla ribalta Paola Galavotti, Paolo Arvati, Paola Morino, Nicola Bogo.                                                 

Nel 1981, il pattinaggio di Cinisello Balsamo conquista il primo Titolo Provinciale, un Titolo Italiano FIHP e due Nazionali dell’UISP. L’atleta che porta così in alto il nome della città e della Polisportiva UISP è Paola Morino. L’Aspirante Allenatrice Laura Sala, dopo i necessari corsi formativi e relativi esami, diventa Allenatrice e dalle sue indubbie capacità escono fior d’atleti come Stefania Ghirelli, Ileana Sardi, Claudia Ghirelli, Emanuele Colla, Francesca & Riccardo Mantovani, Luisella Zappa, Cristian Osnato e l’anno dopo Michela Osnato, Donatella Brasca, Ivan & Vainer Corticelli, Lorenzo Colla, Mauro Giovannini, Alessio Pinzone. Giunge il 1982 e la Società cambia nome in ASA CINISELLO; mentre nel 1984 si aggiunge lo sponsor COOP LOMBARDIA. Dal 1983 alla fine degli anni novanta altre vittorie
e titoli si aggiungono nel medagliere della società con Paola Morino (due Titoli FIHP & due UISP) e Lorenzo Colla (un titolo nazionale UISP). Il 1 agosto del 1989 una terribile notizia raggiunge i componenti dell’ASA Cinisello impegnati nella Sei Giorni di Paderno: Emanuele Colla è coinvolto in un incidente mortale.

I FAVOLOSI ANNI 90

All’inizio degli anni Novanta dalla disciolta società sportiva Peduzzi Sesto arrivano Stefano e Fabrizio Ferri, Marina e Tiziana Camesasca, Emanuele e Francesco Serena, Valeria e Gianluca De Cristofaro, Giorgio Perego, Fortunato Salvemini, Walter Geneselli, mentre nel 1991 si aggregano Erika e Beatrice Conti, Emanuele Radice. Nel 1992 da Vanzago, Cristian e Massimo Bonetti e da Sovico Laura & Daniela Galli chiedono di entrare nelle file dell’ASA.

Nel 1990 la città di  Imola organizza i Campionati Italiani FIHP e la società conquista due medaglie. Tra gli atleti nuovi Emanuele Serena, nella categoria Ragazzi, porta Cinisello Balsamo sul gradino più alto del podio, mentre tra i “vecchi”, Stefania Ghirelli si aggiudica la medaglia di bronzo. Il trofeo “Città di Cinisello Balsamo” si trasforma in trofeo Nazionale. Giunge il 1992 ed Emanuele Serena conquista il tricolore nella categoria Allievi e due titoli Europei, i primi per l’ASA Cinisello. Nel 1993 si vedono i primi pattini in line e Stefania Ghirelli coglie con questo nuovo mezzo, il titolo di Campionessa Italiana Strada. Da Bellusco giungono Raffaele e Sebastian Dondoni, e dal centro di formazione Carzaniga Dennis, mentre l’anno successivo, il 1994, l’ASA Cinisello COOP Lombardia conquista il TITOLO NAZIONALE UISP. Nel 1995 Stefania Ghirelli si ripete e con intelligenza vince il suo primo titolo indoor nella categoria maggiore, mentre si mettono in mostra, nei Campionati Regionali e Provinciali, Claudia Ghirelli e Ileana Sardi. Dalla lontana Sondrio Samantha Roman, dalla vicina Nova Milanese Adriano Lorello e da Cassano Barbara Agosti chiedono l’iscrizione all’ASA per il 1996. Tre le atlete che nel 1996 conquisteranno il titolo italiano: Samantha Roman a Salsomaggiore, nella categoria Ragazzi; Claudia Ghirelli a Forte dei Marmi, nelle categoria Allievi e Ileana Sardi a Modena, nella categoria Junior. Durante i Campionati Europei di Piombino Claudia vince una medaglia d’oro e Ileana una medaglia d’argento. Nel mese di ottobre, da Cassano giunge Nicole Tradati. L’anno successivo, il 1997, Claudia Ghirelli, sempre nella categoria Allievi, conquista quattro Titoli Italiani, di cui uno nell’americana a squadre con le compagne Samantha Roman & Nicole Tradati; inoltre è convocata in Nazionale e vince due Titoli Europei. La squadra conquista per la seconda volta il titolo di CAMPIONE D’ITALIA UISP.

Stiamo arrivando alla fine degli anni novanta e l’ASA CINISELLO PATTINAGGIO continua ad essere la società più medagliata della città. Nel 1998 l’ASA Pattinaggio riporta la città di Cinisello Balsamo sul podio Federale: cinque Titoli Italiani, cinque Titoli Regionali, tre Titoli Provinciali. Le medaglie d’argento e di bronzo sono complessivamente quarantatré. Nell’UISP sono tre i titoli italiani e quattro le medaglie. Da evidenziare i risultati indoor con le sorelle Ghirelli: Claudia nella categoria Junior e Stefania nella categoria Senior  vincono due titoli a testa, mentre Stefano Ferri è fuori dalla finale per un errore arbitrale. Per la prima volta l’ASA Pattinaggio è presente ai Campionati Mondiali Giovanili con Claudia Ghirelli. Una trasferta positiva che termina con un sesto posto nella 1.500 linea pista.  Al termine di una stagione così ricca e dopo venticinque anni di successi Giancarlo Carzaniga si ritira e lascia la squadra in buone mani: Giorgio Perego e Stefania Ghirelli, dal 1999, sono i nuovi coach dell’ASA pattinaggio. L’anno che porta al nuovo secolo vede ancora la truppa dell’ASA Cinisello Pattinaggio sugli scudi. Nell’attività istituzionale gli atleti cinisellesi conquistano diciassette ori, nove medaglie d’argento e dieci di bronzo.  Claudia Ghirelli e Nicole Tradati nella categoria Junior  conquistano i primi posti in Italia e l’anno si chiude con l’ASA Cinisello presente ai Mondiali Assoluti organizzati a Santiago del Cile. Claudia Ghirelli conquista il terzo gradino del podio. Inoltre, a cavallo tra il vecchio e il nuovo secolo, Claudia, in prestito ad altre squadre,  contribuisce alla vittoria finale nella gara a staffetta: nel 1998 con il G.P.Mobili Cantù; nel 1999 con la Pol. Origgio e nel 2002 con lo Skating Cassano d’Adda.

IL NUOVO SECOLO

Il nuovo secolo arriva e l’ASA perde alcuni atleti perché appendono i pattini al chiodo, ma entrano altri appassionati come : Barbara Andrisano, Matteo e Daniele Lupo, Luca Cerrito. Il 2000 si apre con due titoli Italiani: Claudia Ghirelli, passata nella categoria Senior, e Nicole Tradati, in quella Junior, conquistano il tetto del podio indoor ad Ariccia. Susseguono altre vittorie e piazzamenti fra campionati Provinciali, Regionali e trofei internazionali. Il team chiude l’anno agonistico con il Titolo Italiano Strada nella gara americana.  Le due atlete di punta, Claudia e Nicole, con l’aggiunta in prestito di Malaica Marega di Origgio, agguantano il tetto del podio. Nel primo scorcio del ventunesimo secolo è realizzato il sospirato impianto sportivo. Il pattinodromo nasce tra via Mozart e via Beethoven. Si arriva al 2003 e all’ASA Pattinaggio ritorna Giancarlo Carzaniga che subito raccoglie il titolo italiano con Claudia Ghirelli che torna a vincere un titolo personale dopo due anni d’assenza. Siamo giunti alla fine del primo decennio del 2000 e negli ultimi due anni si mettono in evidenza Riccardo Lorello, Christian Ortolani, Martina Gasparetto, Simone Baroni, Serena Oliverio, mentre Stefania Ghirelli, dopo aver vinto un titolo italiano nei Master, chiude definitivamente con i roller.                         

IL SECONDO DECENNIO DEL 2000

Il 2011 si apre con Claudia Ghirelli che conquista il suo 150.esimo titolo durante i Campionati Provinciali Strada a Cassano d’Adda. Con questi 500 metri sprint si chiude la carriera agonistica di Claudia, salvo sporadiche presenze per effettuare la staffetta con le atlete Junior/Senior, e diventa allenatrice dell’ASA Cinisello a tempo pieno. Nei ranghi della società si mettono in evidenza Martina Gasparetto che vince due titoli Provinciali; Simone Barone che porta a casa tre titoli Regionali e un Provinciale; Christian Ortolani e Beatrice Casoni che conquistano un titolo Provinciale, mentre Riccardo Lorello vince un titolo Regionale e tre medaglie d’oro ai campionati Provinciali. A Novembre il Presidente dell’ASA Cinisello Nicola Russo, dopo una lunga malattia e circa vent’anni di presidenza ci lascia e, nel 2012, Natalia Strani è chiamata a condurre la Polisportiva ASA Cinisello.

Giunge il 2012 e il medagliere dell’ASA CINISELLO COOP LOMBARDIA si arricchisce di nuove medaglie. Gli atleti che si mettono in mostra in Provincia sono: Beatrice Baroni (2 titoli); Martina Gasparetto (4 titoli); Simone Baroni (4 titoli su quattro gare); Beatrice Casoni (1 titolo); Riccardo Lorello (4 ori su quattro gare); Alice Ferè (1titolo); Serena Oliverio (3 titoli); Denisa Muresan (2 titoli) e Adriano Lorello (2 titoli).  In Regione le difficoltà aumentano, ma tre portacolori di Cinisello Balsamo salgono sul tetto del podio meritatamente. Simone Baroni vince due titoli regionali; Riccardo Lorello tre titoli e Adriano Lorello una medaglia d’oro. Durante i Campionati Italiani si mette in evidenza Serena Oliverio che ottiene un ottimo settimo posto nella 5.000 a punti e un meraviglioso quarto posto nella 1.500 metri. Gli anni  2013, 2014 & 2015 sono vissuti con emozionanti  risultati come nel 2013 dove Riccardo Lorello diventa CAMPIONE NAZIONALE UISP riportando la società sul tetto del podio e nel 2015 con un stupendo quarto posto di Simone Baroni ai campionati Italiani Pista, mentre nel 2014 si festeggia il quarantesimo anno della nascita del pattinaggio a Cinisello Balsamo, ma purtroppo quegli anni vengono vissuti anche con attimi tristi e amari: la sospensione del Trofeo della Resistenza nel 2014; l’abbandono, nel 2015, di dirigenti, atleti e tecnici che azzerano la squadra agonistica. Rimane come baluardo agonistico Nicole Athena Oriana e nel 2016 sarà l’atleta porta bandiera dei colori dell’ASA Cinisello COOP Lombardia. Un 2016 che vede il ritorno di Giancarlo Carzaniga che dopo 40 anni riparte dalla formativa con un folto gruppo di bimbi in età scuola elementare e con Nicole nell’ambito agonistico provinciale. Un 2016 da vivere con entusiasmo e pazienza per aprire il secondo ciclo dell’ASA PATTINAGGIO

Giancarlo Carzaniga

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *