LA STORIA DELL’ASA

LA STORIA DELL’ASA PATTINAGGIO 1965 – 1970 prologo:

Il boom economico degli anni sessanta permette di costruire, in Piazza Costa, quattro palazzine, la scuola Andrea Costa e di sistemare i giardini con l’inserimento di una piccola pista che, grazie a Dante Di Mauro, appassionato di pattinaggio, viene utilizzata per costituire un gruppo di pattinatori. Nel 1967 Giancarlo Carzaniga si iscrive al corso formativo e nel 1968  alla squadra UISP CINISELLO. Partecipa a molte gare e chiude, nel 1969,  con un terzo posto ai Campionati Provinciali strada (terza categoria, oggi Allievi) organizzati a Cinisello Balsamo. 

LA STORIA DELL’ASA PATTINAGGIO 1974 – 1984    primi dieci anni

I PRIMI PASSI, LA PRIMA VITTORIA, IL PRIMO TROFEO

Correva l’anno 1968 e in Cinisello Balsamo, l’allora lungimirante  Amministrazione Comunale, concordava con l’ente di promozione sportiva UISP di Milano l’apertura di centri di formazione sportiva nelle scuole in orario scolastico e post scuola con corsi di nuoto e ginnastica. Nel 1970    dopo due anni di sperimentazione l’attività dei CFFS si allungava anche  in orario  serale e  nel  1974  con  l’incontro in Piazza Gramsci, tra il Sindaco Enea Cerquetti, appassionato delle otto ruote, e Giancarlo Carzaniga, ex atleta della vecchia squadra di pattinaggio (1965 – 1970) nasce un centro di formazione di pattinaggio  all’interno dell’Associazione ARCI. Il Centro di formazione, dove sono iscritti  10 ragazzi/e, vive i suoi primi passi, nell’antico parco di Villa Ghirlanda, in mezzo ad alberi secolari, vialetti per passeggiate, fiori multicolori. Insieme a Giancarlo Carzaniga si aggregano, Michele Tarantola, Giovanni Covella e Claudio Cappellini. Mentre i primi atleti che saranno nel tempo, storici, sono Riccardo Previatello, Elena & Laura Sala, Silvia GelmiWilma & Giorgio Schinetti, Roberto, Alessandro & Stefano Guagliardi, Paolo & Claudia Portesani, Laura e Bruno Maffei, Mirko Bonatti. Nel 1976 avviene la trasformazione del piccolo centro ARCI-UISP in “grande” squadra con l’iscrizione alla F.I.H.P. e alla partecipazione delle prime gare. Al termine del suo ciclo, l’anno 1976, vede ben 20 iscritti, mentre nel 1977  è  organizzato il primo trofeo città di Cinisello Balsamo a carattere  Provinciale.  In questi  due anni, insieme  al  gruppo storico, si aggregano Werner Villa, Piero Carlucci,  Davide & Dario Evini, e Maurizio & Paolo: i due figli del mitico  allenatore dell’UISP Cinisello  Dante Di Mauro.  Nel 1978 giunge, per  l’allora  UISP CINISELLO PATTINAGGIO, la prima vittoria in assoluto. L’atleta che imprime la svolta si chiama Wilma Schinetti, che vince una gara in un trofeo lombardo. Tocca al 1979 vedere la nascita della POLISPORTIVA UISP CINISELLO  e, il pattinaggio a rotelle, n’è parte integrante. Il trofeo di Cinisello Balsamo diventa a carattere Regionale. Tutta la truppa, dirigenti, genitori, allenatori cercano un luogo dove potersi allenare tranquillamente e dopo aver provato il parcheggio davanti al Comune e un tentativo in via Monte Ortigara finalmente  alla squadra viene autorizza l’uso di via Brodolini con la chiusura della stessa. Nel 1980 finalmente due atleti della POLIUISP CINISELLO salgono sul podio istituzionale (FIHP). Davide Evini, è il primo atleta a salire sul podio (il terzo) in un Campionato Regionale  pista della Federazione e si ripete con una medaglia d’Argento e una di Bronzo a quelli Nazionali dell’UISP. Il secondo atleta a salire sul podio ai campionati UISP è Riccardo Previatello (medaglia di Bronzo). Due atleti, Laura Sala e Dario Evini, diventano Aspiranti Allenatori, mentre si affacciano alla ribalta  Paola Galavotti, Emiliana & Paolo Arvati, Paola Morino, Lodovico Bossi, Luisella  Zappa, Emanuele  &  Lorenzo Colla, Francesca  &  Riccardo Mantovani, Nicola Bogo.  Nel 1981, il pattinaggio di Cinisello Balsamo conquista il primo Titolo Provinciale & Nazionale FIHP. L’atleta che porta così in alto il nome  della città e della Polisportiva UISP diventando CAMPIONESSA ITALIANA è Paola Morino. L’atleta  Laura  Sala,  dopo  i  necessari  corsi  formativi  e  relativi     esami, diventa  Allenatrice   e  dalle  sue indubbie capacità  escono  fior fiore di atleti:   Ivan & Vainer  Corticelli, Cristian & Michela Osnato,  Ileana Sardi, Stefania Ghirelli Donatella Brasca. Giunge il 1982 e la società cambia nome in  ASACINISELLO; mentre nel 1984 si aggiunge  lo  sponsor  COOP LOMBARDIA. Tocca al 1983 rivedere Paola Morino sul podio italiano federale dove vince il titolo nelle due prove di velocità (150 crono – 500 sprint), mentre il compagno di squadra Lorenzo Colla vince le gare 300 velocità e 500 in linea ai Campionati Nazionale UISP.

1981  Paola Morino, Campionessa Italiana Strada 150 crono –  Agrigento
1983  Paola Morino, Campionessa Italiana Strada 150 crono & 500 sprint – Cecina  

LA STORIA DELL’ASA PATTINAGGIO 1985 – 1994 secondo decennio     

 si entra nel secondo decennio e nell’ultimo scorcio degli anni ottanta si affacciano alla ribalta  Stefania Ghirelli e Michela Osnato. Le due atlete s’impongono ai Campionati Provinciali e Regionali. Nel  1986 le  vittorie individuali degli atleti ASA arriva a 100: ed è Stefania Ghirelli a centrare il bersaglio. Michela, dopo sei titoli Provinciali e uno Regionale FIHP, conquista due medaglie d’Oro UISP. Al consistente gruppo si aggregano  Rino D’Argenio, Pinzone Alessio, Giovannini Mauro, Ileana Sardi, Claudia Ghirelli. Gli atleti dell’ASA Pattinaggio, lavorano e si allenano per ottenere risultati che sono alla loro portata e nello stesso tempo costruiscono sincere amicizie in tutta Italia. Il 1 agosto del 1989 una terribile notizia raggiunge i componenti dell’ASA Cinisello impegnati nella Sei Giorni di Paderno:  Emanuele Colla è coinvolto in un incidente mortale.                                                           

I FAVOLOSI ANNI 90

All’inizio degli anni Novanta gli allenamenti passano da via Brodolini al parcheggio del cimitero nuovo di Cinisello e gli atleti che corrono con L’ASA nel 1990 sono i “vecchi” Lodovico, Luisella, Donatella, Stefania, Vainer, Ivan, Michela, Rino, Alessio, Mauro, Claudia, Ileana, ma dalla disciolta società sportiva Peduzzi Sesto arrivano Stefano & Fabrizio Ferri, Marina & Tiziana Camesasca,  Emanuele & Francesco Serena, Valeria & Gianluca De Cristofaro, Giorgio PeregoFortunato Salvemini,  Walter Geneselli, Erika & Beatrice Conti, Emanuele Radice. Nel  1993 da Vanzago, Cristian & Massimo Bonetti e da Sovico Laura & Daniela Galli chiedono di entrare nelle file dell’ASA. Durante i Campionati Italiani FIHP a Imola (1990) Emanuele Serena, nella categoria Ragazzi, porta Cinisello Balsamo sul gradino più alto, mentre Stefania Ghirelli si aggiudica la medaglia di bronzo. Il trofeo città di Cinisello Balsamo si trasforma in trofeo Nazionale.   Tutto questo succede nel 1990 e 1991, mentre nel 1992, Emanuele Serena, conquista il tricolore nella categoria Allievi a Jesi e due titoli Europei. I primi per l’ASA Cinisello. Nel 1993 si vedono i primi pattini in linea e in Società si discute su come intervenire per utilizzare il nuovo mezzo meccanico,  mentre  da  Bellusco giungono Raffaele & Sebastian Dondoni, dal centro di formazione  Carzaniga  Dennis, Tiziana  &  Sabrina  Sanzone,  Stefania Manzoni. (1993-1994). Nel ’93 avviene un simbolico passaggio di consegne tra il vecchio  e il nuovo mezzo meccanico. Dopo quattro medaglie d’argento, due di bronzo conquistate nei campionati italiani FIHP e un quarto posto ai Campionati Europei, Lodovico Bossi, con il pattino tradizionale, categoria Senior, conquista a Ferrara, il Titolo Italiano Strada, mentre Stefania Ghirelli, categoria  Junior e con il nuovo pattino in linea, a Jesi,  diventa Campionessa Italiana Strada. Nel 1993 l’ASA Pattinaggio partecipa ai Campionati Nazionali AICS a Caorle.  Ileana Sardi e Laura Galli portano a casa quattro medaglie d’Oro. Giunge il 1994 e l’ASA Cinisello COOP Lombardia settore pattinaggio conquista il  TITOLO NAZIONALE UISP.

1990   Emanuele Serena, Campione Italiano Strada 1.500 linea – Imola 1992 Emanuele Serena, Campione Italiano Strada 7.000 punti – Jesi 1992  Emanuele Serena, Campione Europeo Strada 3.000 linea – Pamplona             1992    Emanuele Serena, Campione Europeo Strada 5.000 staffetta – Pamplona           1993   Lodovico Bossi, Campione Italiano strada 5.000 linea – Ferrara   1993  Stefania Ghirelli, Campionessa Italiana Strada 1.500 linea – Jesi
1995 Stefania Ghirelli, Campionessa Italiana Indoor 1.500 mt. – Salsomaggiore
1996 Samantha Roman, Campionessa Italiana Indoor 1500 mt. – Salsomaggiore 
1996 Claudia Ghirelli, Campionessa Italiana Strada 3.000 mt. – Forte dei Marmi    
1996 Ileana Sardi, Campionessa Italiana Strada 15.000 eliminazione – Modena
1996 Claudia Ghirelli, Campionessa Europea Strada 3.000 linea – Piombino
1997 Claudia Ghirelli, Campionessa Italiana Indoor 500 sprint &1.000 linea – Salsomaggiore
1997 Claudia Ghirelli, Samantha Roman, Nicole Tradati            Campionesse Italiane Strada 3.000 staffetta – Cassano d’Adda
1997 Claudia Ghirelli, Camp.sa Europea Pista 1.500 metri & 3.000  americana – Pamplona
1998 Claudia Ghirelli, Campionessa Italiana Indoor 500 sprint/1.500 linea – Salsomaggiore
1998 Stefania Ghirelli, Campionessa Italiana Indoor 500 sprint/1.500 linea – Salsomaggiore
1999 Claudia Ghirelli, Campionessa Italiana Indoor 500 sprint/1.500 linea – Salsomaggiore   1999 Claudia Ghirelli, Campionessa Europea Pista 3.000 linea – Gera

LA STORIA DELL’ASA PATTINAGGIO 1995 – 2004    terzo decennio

Nel 1995 Stefania Ghirelli con intelligenza diventa CAMPIONESSA ITALIANA vincendo il suo primo titolo indoor nella categoria maggiore,(Senior)  mentre si mettono in mostra nei  Campionati Regionali e Provinciali,  Claudia Ghirelli e Ileana Sardi. Dalla lontana Sondrio Samantha Roman e dalla vicina Nova Milanese Adriano Lorello chiedono l’iscrizione all’ASA per il 1996. Tre, le atlete, che nel 1996  conquisteranno il titolo italiano: Samantha Roman a Salsomaggiore, nella categoria Ragazzi;  Claudia Ghirelli  a Forte dei Marmi, nelle categoria Allievi e Ileana Sardi a Modena, nella categoria Junior. Durante i Campionati  Europei diPiombino Claudia vince una medaglia d’oro e Ileana una medaglia d’argento. Nel mese di ottobre, da Cassano giunge Nicole Tradati. L’anno successivo, il 1997, per l’ASA è un anno D.O.C. con Claudia, sempre nella categoria Allievi, in prima linea. Con una tecnica insuperabile, con un senso tattico magistrale conquista tre Titoli Italiani individuali,( a Salsomaggiore  la 500 sprint e 1.000 in linea, mentre a Cassano la 7.000 ad eliminazione) e un titolo nell’americana a squadre con le compagne Samantha Roman & Nicole Tradati; inoltre  è convocata in Nazionale e vince due Titoli Europei.  La squadra conquista per la seconda volta il titolo di CAMPIONE D’ITALIA UISP. In quel periodo (1997/2003) sono tanti gli atleti che si iscrivono alla squadra e molti hanno contribuito a vincere medaglie in campo Provinciale e Regionale: Lorenzo Cattaneo, Putignano Oscar, Emanuele Radice, Andrea Mandelli, Luca Cerrito, Luca Gianduzzo.  Nel 1998 a Salsomaggiore le sorelle Ghirelli, Claudia nella categoria junior e Stefania nei senior, strappano il tetto del podio alle avversarie in entrambe le due gare di competenza (500 sprint e 1.500 linea), mentre a  fine stagione Lodovico Bossi decide di provare nuove esperienze a passa all’ANPI di Sesto. L’anno successivo ( Gennaio1999) è Giancarlo Carzaniga a lasciare e passa ad allenare il G.P.MOBILI CANTU’. La squadra è allenata da Stefania Ghirelli e Giorgio Perego che iniziano portando Claudia sul tetto europeo  nella 3.000 in linea a Gera (D.).

IL NUOVO SECOLO

Il nuovo secolo arriva e l’ASA perde alcuni atleti perché appendono i pattini al chiodo, ma entrano altri appassionati come : Barbara & Matteo Andrisano, Matteo & Daniele Lupo, , Alice Labianca . Il 2000 si apre con due titoli Italiani: Claudia Ghirelli, passata nella categoria Senior  e Nicole Tradati, in quella Junior conquistano, nella 1.500 metri di loro competenza, il tetto del podio indoor  ad  Ariccia. Susseguono altre vittorie e piazzamenti  fra campionati Provinciali, Regionali e trofei internazionali e si chiude l’anno agonistico con il Titolo Italiano Strada nella gara americana, su strada, con le due atlete di punta, Claudia e Nicole, con l’aggiunta di Malaica Marega di Origgio. Nel primo scorcio del 21 secolo è realizzato il sospirato impianto sportivo. Il pattinodromo nasce tra la via Mozart e via Beethoven. Si arriva al 2003 e all’ASA Pattinaggio ritorna Giancarlo Carzaniga che subito raccoglie il titolo italiano durante i Campionati Italiani Pista a Chieti con Claudia che torna alla vittoria individuale dopo il titolo  vinto l’anno prima con la casacca, in prestito, del Cassano d’Adda nella gara americana (staffetta)

2000 Claudia Ghirelli, Campionessa Italiana Indoor 1.500 linea – Ariccia   
2000 Nicole Tradati, Campionessa Italiana Indoor 1.500 linea –  Ariccia       
2000 Claudia Ghirelli, Nicole Tradati, Camp.se Italiane Strada  5.000 staffetta – Cagliari         
2003 Claudia Ghirelli, Campionessa Italiana Pista 500 sprint – Rieti                                 

LA STORIA DELL’ASA PATTINAGGIO  2005 – 2014  quarto decennio

Nel 2004, 2005 & 2006 tra atleti che entrano e quelli che escono la squadra è composta da: Riccardo & Luca Gianduzzo, Manuel Cardinale, Camilla & Alice Labianca, Beatrice Baroni, Serena Oliverio, Martina Gasparetto, Daniele Passerella, Andrea Gemelli, Alice Boffa, Marta Canevotti, Claudia & Stefania Ghirelli, Nicole Tradati, Emanuele Radice, Christian Ortolani. Nel 2005, Claudia viene richiesta dalla società sportiva di Paderno d’Adda per poter effettuare la gara di staffetta. Con la casacca della Padernese vince due titoli italiani, mentre il 2006 è un anno di transizione, con interessanti risultati, con atleti che si mettono in mostra e tracciano la strada per un futuro pieno di prospettive. Tre gli atleti in evidenza:  Beatrice Baroni,  Riccardo  &  Luca Gianduzzo.  A Settembre Giancarlo Carzaniga passa la mano a Claudia che assume la carica d’allenatrice di tutta la squadra. Con il 2007 Stefania Ghirelli ritorna a pattinare nella categoria Master Over 30, affianca la sorella nella carica d’allenatrice e chiude definitivamente con i roller vincendo il suo ultimo titolo italiano nella maratona di Imola. Anche Claudia agguanta il suo ultimo titolo italiano ai Campionati Italiani Indoor ad Adria, continua ad allenare la squadra e corre in Provincia e in Regione. Come previsto i fratelli Gianduzzo si tolgono molte soddisfazioni con eclatanti risultati in campo Provinciale, Regionale e Nazionale. Adriano Lorello , che è impegnato come tecnico nella formativa, e Lodovico Bossi, due vecchie glorie dal passato storico, iscrivono i propri figli all’ASA e subito i due Riccardo si mettono in mostra per le proprie capacità tecniche con buoni risultati e rosee prospettive. Siamo giunti alla fine del primo decennio del 2000 e negli ultimi due anni si iscrivono, Luca & Gaia Cherubini, Beatrice Casoni,  Simone Baroni.

2007 Claudia Ghirelli,  Campionessa Italiana Indoor  1.000 linea – Adria        
2007 Stefania Ghirelli, Master Over 30, Campionessa Italiana Maratona – Imola                    

SECONDO DECENNIO DEL 2000

Il 2011 si apre con  Claudia Ghirelli che conquista il suo 150.esimo titolo durante i Campionati Provinciali Strada a Cassano d’Adda. Con questi 500 metri sprint, si chiude la carriera agonistica di Claudia che diventa allenatrice dell’ASA Cinisello a tempo pieno. Al termine del 2011 Riccardo Bossi, con un titolo Provinciale & Regionale in tasca, lascia la società per ritornare nel 2014. Nei ranghi della società si mettono in evidenza Martina Gasparetto che vince due titoli Provinciali; Simone Barone che porta a casa tre titoli Regionali e un Provinciale; Christian Ortolani & Beatrice Casoni che conquistano un titolo Provinciale, mentre Riccardo Lorello vince un titolo Regionale e tre medaglie d’oro ai campionati Provinciali. A Novembre il Presidente dell’ASA Cinisello Nicola Russo, dopo una lunga malattia e circa vent’anni di presidenza ci lascia e, nel 2012, Natalia Strani è chiamata a condurre la Polisportiva ASA Cinisello. Giunge il 2012  e gli atleti dell’ASA CINISELLO che si mettono in mostra in Provincia sono: Beatrice Baroni (2 titoli);  Martina Gasparetto (4 titoli);  Simone Baroni  (4 titoli ); Beatrice Casoni (1 titolo); Riccardo Lorello (4 ori); Alice Ferè (1titolo); Serena Oliverio   (3 titoli); Denisa Muresan (2 titoli) e Adriano Lorello (2 titoli). In Regione le difficoltà aumentano, ma tre portacolori di Cinisello Balsamo salgono sul tetto del podio meritatamente. Simone Baroni (2 titoli)  Riccardo Lorello (3 titoli) e Adriano Lorello (1titolo). Durante i Campionati Italiani si mette in evidenza Serena Oliverio che ottiene un ottimo settimo posto nella 5.000 a punti e un meraviglioso quarto posto nella 1.500 metri. Nel 2013 & 2014 troviamo i seguenti atleti a difendere i colori Rosso Blu di Cinisello Balsamo: Riccardo Ceola, Ilaria Pastena, Giulia Osti, Camilla Tamborini; Micaela Decandia; Sonia & Marta Mattioli, Elisa Ricci; Lorello Riccardo (CAMPIONE NAZIONALE UISP), Francesca & Riccardo Epifani, Denisa Muresan; Alice Ferè, Simone & Beatrice Baroni; Martina Gasparetto; Beatrice Casoni; Christian Ortolani; Manuel Cardinale, Luca Cherubini , Marco Montirosi, Serena OliverioClaudia Ghirelli (vince i provinciali strada e il suo 151.esimo titolo); Stefano Mangano; Adriano Lorello, Raul Pappalardo, Alessia Lagati, Clara Quatraro, Pablo Rampinelli, Viola & Filippo Valensin della Torre, Susanna Roi, Giulio De Bartolomeo, Riccardo & Leonardo Bossi. In questi due anni la squadra conquista in campo Provinciale 34 medaglie d’oro, 23 di Argento e 20 di Bronzo, mentre in campo Regionale dieci titoli, dieci medaglie d’Argento e nove di Bronzo. Ai Campionati Italiani una medaglia d’Argento con Luca Gianduzzo e due di Bronzo con Luca Gianduzzo e Simone Baroni. Nel mese di ottobre del 2014 vengono effettuate le votazioni per il nuovo direttivo e, Lodovico Bossi, atleta di punta dell’ASA Pattinaggio negli anni ’90 e Campione Italiano su strada nel 1993, ne diventa il responsabile. Il 2014, quarantesimo anno dall’incontro tra l’allora Sindaco della città Enea Cerquetti e Giancarlo Carzaniga è vissuto, come sempre, con serietà professionale, con ardore, con passione, con il desiderio di ben figurare in base alle personali capacità psicofisiche da tutti gli atleti.

LA STORIA DELL’ASA PATTINAGGIO  2015 – 2024  quinto decennio 

Dal 2014 anno in cui non si effettuerà più il tradizionale trofeo delle Resistenza, e nel 2015, il settore pattinaggio dell’ASA si trova a dover cominciare da zero o quasi. la maggior parte degli atleti abbandonano la squadra per altri lidi.  Chi segue l’ex dirigente Lodovico Bossi     ( Martina  &  Gaia Vitale,  Margherita Bogo,  Giulia Osti, Leonardo  &  Riccardo Bossi,    Alice Ferè ) chi l’ex allenatore Adriano Lorello (Riccardo Ceola, Simone Baroni, Riccardo Lorello), chi decide di provare nuove esperienze presso lo Skating Brianza ( Alessia Lagati Martina Gasparetto, Beatrice Casoni,) o provare altri sport. Rimane nella pre agonistica Nicole Athena Oriana che, giunta a fine settembre dal centro di formazione, si trova catapultata, come unica atleta  nella attività agonistica condotta dal solito Giancarlo. Il 2016 comincia con l’inserimento, nella squadra pre agonistica, di nuove mini atlete. Si aggregano a Nicole: Sofia Lo Coco, Adelaide Cantoni, Serena Zelioli, Matilde D’andretta, Jenni Barion, Giulia Sala,  Bianca Furlon,  Sofia Pozzoni,  Federico Pala, Sara Bisquola. Il 2016 si chiude con alcune apparizioni agonistiche:  i campionati su strada a carattere Provinciale e Regionale e la partecipazione al CNO nei trofei di Merate, Cassano e Giussano. L’anno si chiude con la medaglia di bronzo vinta da Jenni Barion ai Campionati Provinciali. Il 2017 e 2018 passano  tranquillo con altri inserimenti, con l’apertura al pubblico dell’impianto di via Mozart e con l’arrivo di Manuel Cardinale come aiuto allenatore. Si giunge al 2019 e l’ASA Pattinaggio si organizza con nuova linfa tecnica, nuovi atleti, nuove specialità e nuovo sponsor. Sono quattro le specialità: Corsa, Freestyle, Artistico, Corsi Scolastici. Gli atleti che corrono per i colori Rosso Blu  della società  ASA PATTINAGGIO CERCACASA  sono: Nicole Athena Oriana, Lorenzo Cattaneo, Adelaide Cantoni, Matilde D’andretta, Bianca Furlon, Simone Manzon,  Federico Barili,  Samuele Tampiero, Enea Gusmano Martina Di Grigoli, Alessandro & Riccardo Trovato, Latifa Bargaou, Chiara Allegra, Giovanni Cassani, Giuseppe Messina, I tecnici che operano nella formativa e nella agonistica sono: Giancarlo Carzaniga, Manuel Cardinale, Angelo Trovato, Serena Oliverio, Martina Gasparetto, Pierangela Olivero, Lara Cignolini. Nel mese di Luglio la società ASA CINISELLO non prolunga l’accordo con l’allenatore Angelo Trovato e la nuova stagione, Settembre 2019  > Agosto 2020, comincia con:   Nicole Athena Oriana, Adelaide Cantoni, Lorenzo Cattaneo,  Chiara Allegra, Enea Gusmano, Latifa Bargaou, Elisa Crismale, Giuseppe Messina allenati da Serena e Giancarlo, mentre il numeroso gruppo agonistico del Freestyle è condotto da Lara. (Sofia Ernst, Anita & Arianna Nobile, Alessandro & Giulia Crismale, Matilde Oleotti, Irene Motta, Marta & Giada Giussani, Fabio Chirico, Christian Davola, Matilde Messina, Laura Amatucci, Giulia Chiorboli,  Thomas Risciglione, Irene Pellegrino, e la Campionessa Italiana Sacha Mozzali). Manuel, Martina e Pierangela hanno il compito di operare nelle scuole Garibaldi, Lincoln, Buscaglia, Manzoni.  A Gennaio 2020 la squadra agonistica di velocità trova nuova linfa con l’inserimento di: Giorgia Lazzarini, Giulia Lavizzari, Viola Gussetti. Ma tutto viene sospeso per l’epidemia CORONAVIRUS ….

Copyright – Giancarlo Carzaniga